MOC HOLOGIC CON TECNICA DEXA

Moc: A cosa serve?

La MOC è la tecnica di riferimento per prevenire, diagnosticare e controllare l'evoluzione dell'osteoporosi.

Solo questo esame permette di fare con precisione la diagnosi di osteopenia (una modesta demineralizzazione ossea, che costituisce un po' un campanello di allarme) o osteoporosi (una demineralizzazione ossea più consistente, che comporta il rischio più o meno grave di fratture).

Attraverso l’esame MOC total body è possibile valutare non solo la densità minerale ossea, ma anche la quantità di "massa magra" (muscoli) e "massa grassa" (tessuto adiposo).

La valutazione globale di tutti questi elementi è molto importante e utile nello studio di soggetti giovani, ancora in fase di crescita. Il valore misurato della massa ossea, in termini assoluti, è solo un'indicazione di massima. Ma quello che è più importante è seguire la sua variazione nel tempo.

Moc: ogni quanto bisogna farla?

In certi casi, per esempio in una donna in menopausa che segue una terapia sostitutiva ormonale e che ha in partenza una buona massa ossea, un secondo controllo si potrà fare anche a qualche anno di distanza dal primo.

In altri casi, invece, i controlli dovranno essere più ravvicinati, anche se in genere, negli adulti, non ha senso rifare un controllo MOC prima di 12 mesi dal precedente. Infatti l'osso si modifica molto lentamente e esami MOC troppo ravvicinati non possono evidenziare cambiamenti significativi.

Fra una MOC e l'altra potrà invece esser utile effettuare altri tipi di esami di controllo sul sangue e sulle urine tra cui esami specifici come i cosiddetti markers di turnover osseo - che possono aiutare a valutare l'efficacia dei trattamenti in atto per limitare la perdita di massa ossea.
Non c'è bisogno di fare nessuna preparazione particolare, potete mangiare e bere come al solito e prendere qualsiasi medicinale prescritto.

 

Moc: chi la deve fare?

  • Le donne in menopausa
  • Tutti i soggetti, che siano uomini o donne, dopo i 65 anni
  • I soggetti eccessivamente magri
  • I soggetti che fumano
  • I soggetti che assumono farmaci che provocano danni nell’osso
  • I soggetti che hanno problemi di malassorbimento intestinale (celiachia,intolleranza al lattosio, ect.)
  • I soggetti che hanno una storia familiare di fratture
  • I soggetti affetti da diabete mellito
  • I casi di menopausa precoce
  • In caso di diminuzione della statura
  • Se si ha avuto una frattura conseguente a un trauma di scarsa entità
  • In caso di cifosi accentuata (piegamento eccessivo della colonna vertebrale)
  • In caso di amenorrea (mancanza di mestruazioni) prolungata, ad esempio nei soggetti affetti da anoressia e bulimia.

 

La Moc può essere dannosa per le radiazioni?

La MOC utilizza i raggi X, ma la dose di radiazione utilizzata per l'esame è bassissima, molto minore di quella di una normale radiografia, e infinitamente minore di quella di una TAC.

Nello specifico, all'interno della nostra struttura viene utilizzata una MOC HOLOGIC CON TECNICA DEXA che consente di utilizzare dei dosaggi bassi che rendono ripetibile l’esecuzione dell’esame, quando necessario, senza pericoli per il paziente.

Comments are closed.