LASERTERAPIA

Come combattere il dolore?

Grazie alla Laserterapia otteniamo velocemente due risultati importanti: togliere il dolore e togliere l'infiammazione.

Il laser è una sorgente di radiazione elettromagnetica, più semplicemente lo possiamo definire come un dispositivo che produce energia sotto forma di un’onda luminosa.


La terapia con laser si fonda quindi sulla possibilità di fornire ai tessuti energia elettromagnetica, con riconosciuti effetti terapeutici:

  • antalgico (toglie il dolore), perché innalza la soglia di eccitazione delle terminazioni nervose del dolore.
  • antinfiammatorio, dato dalla trasformazione delle prostaglandine in prostacicline e dall’incremento del microcircolo.
  • biostimolante, ottenuto con la stimolazione sul metabolismo che accelera la cicatrizzazione di ulcere e piaghe, inoltre provoca la riparazione delle lesioni muscolari che non hanno indicazione chirurgica perché favorisce la formazione di tessuto fibroso cicatriziale.
  • decontratturante, per via dell’effetto termico e dell’aumento del metabolismo.

Presso il centro Saneb la Laserterapia viene applicata con due differenti metodologie: la terapia a contatto, che utilizza manipoli posti direttamente sulla cute e interviene mediante stimolazione di punti interessati, e la terapia a scansione che consente di trattare zone più vaste e in maniera automatica. Nel punto di contatto col laser non si percepisce alcun dolore, soltanto una sensazione di calore.

I tempi di trattamento delle terapie devono essere stabiliti per ogni singolo caso, infatti presso il centro Saneb è prevista una visita di valutazione iniziale dove il medico fisiatra individua il percorso idoneo per ogni paziente.
Poiché i trattamenti di laserterapia hanno effetto cumulativo, è consigliato affrontare i disturbi cronici con trattamenti distanziati nel tempo, mentre quelli acuti con applicazioni ravvicinate.

Comments are closed.